Home Emozioni di ogni giorno
Categoria

Emozioni di ogni giorno

  • Quando non sai più dove andare, che ti senti perso, nella tua strada, sulla tua via, nella tua casa. Ricordati che sei in ciò che è tuo. Guardati dentro e non cercare la luce, nel buio, nella via, nella casa. Inizia a capire che la luce sei tu. Sei tu che illumini il cammino, che compi i passi che fai.…

  • Mi piacerebbe avere un grosso giardino per poterci piantare un glicine, e sono sicura che quando avrò una mia casetta, sarà una di quelle piante che non mancherà. Amo il suo colore, molto pacifico, semplice e delicato. La sua forma affusolata, lieve, dettagliata, raffinata ma non superficiale. Amo il suo profumo, che inonda l’intero spazio, l’intero animo. Ho il vizio, o…

  • C’era una volta una piccola lucciola,che volando nel buio andava in cerca dell’amore e con il suo piccolo corpicino illuminava le tenebre. Daniela Pin Ogni giorno mi sveglio e noto sempre più di avere un discorso in testa. Mi sveglio ed è come se non mi fossi mai addormentata, come se durante la notte io avessi aperto un monologo con…

  • La resilienza è la capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico. Ogni volta che un soffio di vento ti muove i capelli, Ogni volta che un raggio di sole ti accarezza il viso, Ogni volta che un prurito ti percorre la schiena, Ogni volta che una canzone ti riscalda il cuore, Ogni volta ricorda.. Non sono…

  • Sofia è una bimba di cinque anni, molto solare, spesso logorroica da quanto parla. Sorride sempre e le piacciono tantissimo le persone. Ama i vestitini, quelli con tutti i fiorelloni colorati e si fa le treccine su quei capelli spelacchiati. Quando va in giro, salterellando mano nella mano con suo padre, adora gli sguardi della gente. Ha una grande passione…

  • Resistere come non mollare. Resistere come re-esistere, esserci di nuovo.   Esserci sempre, cuore, mente e anima. Chi va oltre, non va che fuori, sopra, sotto.. dentro. Diciamola tutta , se questo è un buongiorno giusto per iniziare questo semestre? Direi di sì. Ogni tanto credo sia giusto attaccarsi a questo caldo di prima mattina, rosso, bollente e agghiacciante che…

  • L’importanza dell’osservazione. Sono le tre parole chiave. Guardare,  Osservare, Vedere. Dicono che per fare il mio lavoro, bisogna occuparsi dell’altro, della cura dell’altro. Per poter rendere possibile un aiuto, è necessario che non ci sia coinvolgimento emotivo. Ognuno di noi deve sapersi analizzare, conoscere la propria storia e mantenere saldi i giudizi. Per aiutare l’altro, bisogna accoglierlo ma rimanendo oggettivi.…

  • “Ma perché non fai un blog?” “Io? ma che.. e chi se lo legge.” Si. Effettivamente si.. e sono qui. Inizialmente la cosa non mi allettava più di tanto, ho sempre avuto una passione per la scrittura ma mai mi è saltata in mente quest’idea. Passa una settimana e, in un pomeriggio di intenso studio, inizio a pensare a come…

Post più vecchi